COSA TROVI AI KREYON DAYS ?

installazioni collaborative

installazioni collaborative

Cosa succede quando un compito creativo viene diviso tra più persone? In che modo si collabora o si compete? Le opere d’arte sono capaci di attrarre i loro artisti?
Il KREYONDAY è una galleria aperta in cui si sperimentano le dinamiche collettive della creatività.
> vai alle installazioni

esperimenti sotto forma di gioco

esperimenti sotto forma di gioco

Esperimenti sotto forma di gioco creativo, dall’ideazione di una storia o di un brano musicale a partire da un incipit, alla rappresentazione di un’idea con un numero limitato di elementi.
Scopri le nostre piattaforme web al KREYONDAY e continua a giocare on line sul nostro sito.
> vai alle piattaforme interattive

laboratori sulla creatività

laboratori sulla creatività

La creatività può essere influenzata da costrizioni esterne?
È possibile spiegare la matematica con i giochi di prestigio?
Cosa si può imparare da una bolla di sapone? Per scoprirlo iscriviti a uno dei nostri laboratori.
> vai ai laboratori

premiazione finale del Kreyon Prize

premiazione finale del Kreyon Prize

Il pomeriggio di domenica 30 ottobre si svolegerà la premiazione ufficiale dei concorsi lanciati dal progetto Kreyon: Creastoria, Lego Pixel Art e Hacking Creativity. In quest’occasione gli ospiti terranno delle brevi conferenze su vari aspetti della creatività e dell’innovazione.
> scopri gli interventi

CALENDARIO DELLE GIORNATE KREYON

Quest’anno i Kreyon Days si svolgeranno nell’arco di cinque giorni, dal 26 al 30 ottobre 2016.
Le mattine di mercoledi 26, giovedi 27, e venerdi 28 dalle 10.00 alle 14.20 saranno riservate alle scuole, mentre i pomeriggi delle stesse giornate e il fine settimana la manifestazione sarà aperta a tutti.
Venerdi 28 e sabato 30 ottobre il Palazzo delle Esposizioni e i KreyonDays resteranno aperti fino alle 22.30!
Vi aspettiamo numerosi!


orario-nuovo

COME SI FA A PARTECIPARE?

KREYONDAYS PER LE SCUOLE

scuole

Siete Presidi, insegnanti, rappresentanti di Istituto, e volete che la vostra scuola partecipi ai KreyonDays 2016 con una visita guidata? Facilissimo!
Seguite il link qui sotto e compilate la domanda di partecipazione. Sarete ricontattati al più presto per  organizzare al meglio la vostra visita.

le iscrizioni per le scuole sono chiuse

Iscrivendosi on line, ai KreyonDays si…
saltalafila

SEI UN PRIVATO?

privati

Volete partecipare alle attività previste dai KreyonDays 2016? Facilissimo!
Seguite il link qui sotto per accedere alla vostra area personale. Con nome utente e password potrete prenotare la vostra partecipazione ai laboratori, ai giochi, alle conferenze. Fate presto, i posti sono limitati!

Se ti iscrivi on line, ai KreyonDays si…
saltalafila

SEI COLLABORATIVO? SCOPRILO CON LE NOSTRE INSTALLAZIONI!

Cosa succede quando un compito creativo viene diviso tra più persone?
Il KREYONDAY è una galleria aperta in cui si sperimentano le dinamiche collettive della creazione.

GIOCA E FAI SCIENZA CON NOI

Le nostre piattaforme di gioco permettono di condurre ricerche e generare dati sul modo in cui le persone inventano e innovano.
Scoprile durante il KREYONDAY e continua a giocare on line sul nostro sito.

PARTECIPA A UN LABORATORIO CREATIVO

La creatività può essere influenzata da costrizioni esterne?
È possibile spiegare la matematica con i giochi di prestigio?
Cosa si può scoprire con le bolle di sapone?

Simtable

Simtable

Per la prima volta in italia sarà possibile vedere come funziona SIMTABLE, una tavola interattiva di ultima generazione che permette di simulare scenari catastrofici verificando in tempo reale l’...
leggi tutto  
Scienza coatta on stage

Scienza coatta on stage

Si può parlare di scienza in romanesco, raccontando la vita segreta di uomini e donne che hanno cambiato la storia? La Scienza Coatta e APS Tavola Rotonda presentano un atelier/spettacolo imperdibile.
leggi tutto  
I mattoncini della creatività collettiva

I mattoncini della creatività collettiva

Uno dei modi più efficaci per trovare soluzioni creative a problematiche complesse è il problem solving collaborativo. Mettiti alla prova con una metodologia innovativa.
leggi tutto  
Creastoria

Creastoria

Se ti piace scrivere e sei curioso di sapere come te la caveresti a inventare una storia in collaborazione con altri potenziali autori, non perderti l'occasione di partecipare a questo atelier.
leggi tutto  
Facciamo una scultura

Facciamo una scultura

Immaginate di essere una squadra di architetti che hanno a disposizione una montagna di mattoncini Lego, un progetto da realizzare e un imperativo assoluto: lavorare tutti insieme.
leggi tutto  
Angolo, triangolo e re!

Angolo, triangolo e re!

il Laboratorio d'arte del Palazzo delle Esposizioni propone un atelier ispirato ai libri dell'illustratrice Anne Bertier.
leggi tutto  
Creastoria coatto

Creastoria coatto

Creastoria in romanesco è un gioco che libera la creatività del racconto attraverso l’uso del dialetto
leggi tutto  
Scrittura teatrale creativa

Scrittura teatrale creativa

Cosa accade quando un gruppo di persone si riunisce per scrivere un pezzo teatrale? Scopritelo partecipando ai tre incontri di questo laboratorio di scrittura.
leggi tutto  
Matematica magica

Matematica magica

Sai cos'è la matemagica? E' la possibilità di creare dei giochi di prestigio basati su semplici principi matematici.
leggi tutto  
Laboratorio Citychrone

Laboratorio Citychrone

Sei stanco di come funzionano i mezzi pubblici e pensi che con una linea in più di metropolitana cambierebbe tutto? Vieni a scoprire se è vero con Citychrone.
leggi tutto  
Impara il ritmo con LegoRhythm

Impara il ritmo con LegoRhythm

Impara le basi della composizione musicale giocando con i mattoncini Lego, senza alcuna conoscenza pregressa di musica!
leggi tutto  
LEGOcentrico: tutti paxi per i pixel

LEGOcentrico: tutti paxi per i pixel

Dal Puntinismo di Seurat fino alla Pixel Art. Un viaggio nell'Arte per capire le regole del mondo delle immagini e della creatività.
leggi tutto  
Frozen Bubbles

Frozen Bubbles

Si può imparare la fisica con le bolle di sapone? Certo! A patto però di avere a disposizione un contenitore, del ghiaccio secco, e uno scienziato che metta alla prova la nostra curiosità.
leggi tutto  

Ospiti

Audioinvaders

Audioinvaders

gruppo musicale

A.I.Inc nasce dall’incontro di tre musicisti e compositori appassionati di musica applicata e videogiochi.
Provenienti da background diversi, i fondatori di questa piccola start-up hanno un’esperienza decennale nel campo delle sonorizzazioni e dell’audio-processing.

LEGOINVADERS Gli AudioInvaders saranno presenti al Palazzo delle Esposizioni durante i Kreyon Days per dimostrare tutte le potenzialitò del gioco LegoRythm, alla cui ideazione hanno partecipato. Nei giorni di giovedì, venerdì, sabato e domenica, alle 17, nel Forum, saranno presenti con una performance live inframezzata da pillole di teoria musicale spiegata con i Lego.

Miguel Ibánez Berganza

Miguel Ibánez Berganza

fisico

Miguel Ibáñez Berganza ha conseguito un dottorato di ricerca presso l’Universidad Autónoma de Madrid nel 2011. Da allora ha lavorato come ricercatore nell’ambito della fisica statistica e quantistica. Interessato alla teoria dell’informazione, alla cognizione e all’evoluzione, alla psicologia, all’epistemologia e alla divulgazione scientifica, è da poco tempo ricercatore post-doc presso il Dipartimento di Fisica di Sapienza Università di Roma, dove partecipa al Progetto Kreyon.

BEAUTYXPLORE Immagina di poter scegliere, tra tutte le facce possibili, quella “ideale”, quella che ti piace di più, quella che ogni cambiamento renderebbe meno bella. Quali caratteristiche avrebbe? A queste domande, dibattute in ambito scientifico, potete dare la vostra risposta giocando a BEAUTYXPLORE. Grazie ad un algoritmo genetico, una strategia di ottimizzazione ispirata alla selezione naturale, potrete ‘scolpire’ la vostra faccia ideale e confrontarvi con le preferenze degli altri.

Luciano Pietronero

Luciano Pietronero

fisico
web

Luciano Pietronero e’ un fisico teorico che ha lavorato per 10 anni in laboratori industriali (Xerox USA e Brown Boveri CH). Poi e’ stato professore a Groningen (NL) e dal 1987 a Roma Sapienza.
Ha fondato l’Istituto dei Sistemi Complessi del CNR. Nel 2008 ha ricevuto il premio Fermi dalla Societa’ Italiana di Fisica. Recentemente ha sviluppato il metodo di “Economic Complexity”
che e’ stato adottato quest’anno dalla World Bank di cui e’ consulente.

Peter Klimek

Peter Klimek

fisico
web

Peter Klimek è Assistant Professor presso il dipartimento di Scienza dei sistemi complessi dell’Università Medica di Vienna. In particolare si interessa alle possibilità che i big data e la scienza della complessità possono offrire per il futuro della medicina. I suoi risultati includono nuovi metodi per quantificare e prevedere il futuro stato di salute dei pazienti con disturbi cronici multipli, e modelli statistici per stabilire l’influenza di fattori epigenetici sui rischi di contrarre malattie. Ha anche messo a punto un test di valutazione su base statistica delle frodi elettorali, nuovi metodi di valutazione del rischio sistemico, nonché tecniche di modellizazione per l’emergere dei rischi e per analizzare l’impatto socio economico delle nuove tecnologie.

SIMTABLE Per la prima volta in italia sarà possibile assistere al funzionamento di SimTable, una tavola interattiva che permette di simulare calamità e capire come intervenire per la gestione dei soccorsi.

Roberta Miracapillo

Roberta Miracapillo

educatrice ambientale
web

Roberta Miracapillo è educatrice ambientale per Legambiente dal 2005. Presidente del circolo locale “Mondi possibili” dell’associazione, ha organizzato per essa campi estivi per bambini e ragazzi, laboratori nelle scuole, nelle piazze, nelle fiere.
Ha lavorato per una società di team building ed è insegnante di italiano per stranieri.
Al momento , tra le altre cose, sta organizzando e conducendo progetti di Alternanza Scuola Lavoro con alcuni Istituti Superiori di Roma.

CREASTORIA IN ROMANESCO La Scienza Coatta terrà un atelier di storie collaborative in romanesco, con incipit ad hoc per l’occasione, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

Michela Ronci

Michela Ronci

attrice

Michela Ronci, nata a Velletri il 12/08/1987, burina de nascita ma coatta acquisita nel 2009 quando comincia a frequentare il Centro Sperimentale di Cinematografia, a Roma.
Vaneggiante nella carriera di attrice, inizia a collaborare con la compagnia circense dei Colombaioni andando in scena con I Clown di Fellini, poi lavora con Luca Lucini, con i fratelli Manetti su Il Commissario Rex per finire con un King Lear (all’Orologio a fine ottobre, pensa un po’!).

.

SCIENZA COATTA ON STAGE La Scienza Coatta e APS.La Tavola Rotonda, insieme a Daniele Parisi, Emiliano Valente e Michela Ronci, danno vita a un atelier/spettacolo di teatro scienza. La biografia de Rita Levi Montalcini raccontata dar parrucchiere suo. La vita de Majorana raccontata dar su meccanico. Le invenzioni de Meucci raccontate da su moglie. Un modo nòvo de raccontà la scienza, pane ar pane, vino ar vino.

Emiliano Valente

Emiliano Valente

autore, attore e regista teatrale

Nei suoi primi anni di carriera è attore della compagnia Teatro Internato diretta da Stefano Tè. Nel 2005 intraprende la sua carriera solista. All’attivo 4 spettacoli: La Banda del Gobbo. Mito e resistenza popolare nei nove mesi di occupazione nazista,
Tempo. Monologo in 4/4, Mattone dopo Mattone. Un on the road cacio e pepe, Namolletta.
Nei suoi spettacoli passa da tematiche sociali e civili a storie surreali e grottesche, ma con il tratto riconoscibile dell’uso della comicità e dei dialetti nelle caratterizzazioni dei personaggi. Oltre al suo percorso solista numerose le collaborazioni con compagnie professioniste. Dal 2009 è direttore artistico del Pollino in Festa, festival di musica e teatro a Buonvicino(Cs) e presidente dell’associazione culturale TiConZero.

.

SCIENZA COATTA ON STAGE La Scienza Coatta e APS.La Tavola Rotonda, insieme a Daniele Parisi, Emiliano Valente e Michela Ronci, danno vita a un atelier/spettacolo di teatro scienza. La biografia de Rita Levi Montalcini raccontata dar parrucchiere suo. La vita de Majorana raccontata dar su meccanico. Le invenzioni de Meucci raccontate da su moglie. Un modo nòvo de raccontà la scienza, pane ar pane, vino ar vino.

CREASTORIA IN ROMANESCO La Scienza Coatta terrà un atelier di storie collaborative in romanesco, con incipit ad hoc per l’occasione, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

Rossella Panarese

Rossella Panarese

autrice e conduttrice radio
web

Rossella Panarese lavora a Radio3 dove è la responsabile di una parte del palinsesto della rete. E’ autrice e conduttrice di Radio3Scienza, format quotidiano che va in onda dal 2003. Collabora con il Master in Comunicazione della Scienza della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste e con il Master SGP (scienze della vita nel giornalismo e nei rapporti politico istituzionali) dell’Università La Sapienza di Roma.
Radio3Scienza è il quotidiano scientifico di Radio3 Rai. Da tredici anni va in onda tutti i giorni (ma proprio tutti) dal lunedì al venerdì, dalle 11.30 a mezzogiorno. Ogni giorno porta on air – e in podcast – l’attualità dal mondo della scienza con interviste, dibattiti, approfondimenti e reportage. Radio3 Scienza è anche la lettura dei fatti del momento, dei libri e dei giornali con le lenti della scienza. E segue in diretta i principali eventi di comunicazione della scienza in Italia. È il microfono con la scienza intorno.

KREYON PRIZE Domenica 30 ottobre Rossella Panarese presenterà l’evento di chiusura dei KreyonDays, che includerà conferenze sul tema dell’innovazione e della creatività tenute da scienziati ed artisti che collaborano con il progetto, un intervento di Ascanio Celestini e la cerimonia di premiazione del KREYON Prize con le sue tre sezioni: Creastoria, Lego Pixel Art e Hacking Creativity. Sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea.

Anna Legge

Anna Legge

artista

Anna Legge esce dalla scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Lecce con il massimo dei voti nel 2007. Trasferitasi a Roma, studia e poi lavora presso la Scuola dell’Arte della Medaglia specializzandosi, tra le altre cose, in progettazione e realizzazione di artefatti, medaglie e monete con tecniche di alto artigianato e in computer grafica. Ha prodotto opere per: The British Art Medal Society, la Banca d’Italia, la Zecca dello Stato, la Confcommercio e lo Stato Pontificio. Nel frattempo prosegue il suo percorso artistico esponendo in presso varie mostre in Italia e alla 40esima edizione della World Money Fair a Berlino.

TUTTI PAXI PER I PIXELGuidati da Anna Legge, un’artista che “dipinge” servendosi di mattoncini Lego, i partecipanti a questo laboratorio si sfideranno nel compito di raffigurare concetti astratti o elementi concreti che siano riconoscibili dagli altri, usando un numero limitato di mattoncini. Scopo del laboratorio è riflettere su quali siano le leggi della rappresentazione, se  è vero che “less is more”, qual è il punto di equilibrio tra la voglia di esprimersi in modo originale e l’esigenza di essere capiti, e  in che modo l’innovazione nelle regole stabilite viene accettata.

Alessandro Londei

Alessandro Londei

autore e regista teatrale e lirico
web

Alessandro Londei è un regista teatrale e lirico con una una formazione di fisico teorico. E’ stato docente di Cognitività Artificiale e Reti Neurali presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Sapienza di Roma e si è interessato per molti anni ai meccanismi complessi delle aree funzionali del cervello elaborando modelli teorici e algoritmici. Anche in virtù della sua formazione di fisico, ha prodotto e realizzato diverse opere teatrali a carattere scientifico sia originali che di autori come Michael Frayn, Friedrich Dürrenmatt e Bertold Brecht. Fa della creatività il principale strumento del suo lavoro sia artistico che scientifico, potendone cogliere aspetti profondi sia sul piano personale che nell’attività di approfondimento e divulgazione scientifica.

STORIE COLLABORATIVE Alessandro Londei terrà un atelier di storie collaborative regalando un INCIPIT a Creastoria, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

.

Alberto Fiorillo

Alberto Fiorillo

giornalista
web

Giornalista professionista, responsabile aree urbane di Legambiente, collabora con il Venerdì di Repubblica e con il Gruppo L’Espresso, è membro del Comitato di indirizzo Istat-Cnel sulla misura del progresso della società italiana (sistema di indicatori di benessere), ha ideato e cura Ecosistema Urbano, il più autorevole rapporto italiano sulla qualità ambientale delle città, pubblicato annualmente dal Sole 24 Ore.Con l’alias la Rana, ha creato il blog Rassegna Stanca dando vita a un virtual book collettivo intitolato Caro Papi Natale. Mentre con il blog Bicisnob è stato uno degli ideatori e dei principali animatori della campagna virale #salvaiciclisti. Ha ideato e promosso il GRAB, Grande Raccordo Anulare delle Bici della Capitale, greenway ciclopedonale di 45 chilometri finanziata dalla legge di stabilità 2016. Ha scritto un saggio-racconto sulla mobilità, No Bici, e insieme al collega Paolo Casicci un saggio sulla demeritocrazia Scurriculum. Ha tra l’altro pubblicato una serie di racconti e partecipato allo sviluppo della sceneggiatura di una serie tv.

KREYON PRIZE Domenica 30 ottobre parteciperà all’evento di chiusura dei KreyonDays, che includerà conferenze sul tema dell’innovazione e della creatività, un intervento di Ascanio Celestini e la cerimonia di premiazione del KREYON Prize con le sue tre sezioni: Creastoria, Lego Pixel Art e Hacking Creativity. Sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea.

Giuseppe Marchei

Giuseppe Marchei

matematico, attore e formatore
web

Giuseppe Marchei è dottore di ricerca in Matematica, attore e formatore. E’ tra i fondatori della compagnia stabile di improvvisazione teatrale i Bugiardini. Ha collaborato con diverse realtà nazionali – tra cui Telecom Italia, Elis, formaScienza – alla ideazione e realizzazione di laboratori ed eventi.

CREASTORIA IN ROMANESCO La Scienza Coatta terrà un atelier di storie collaborative in romanesco, con incipit ad hoc per l’occasione, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

Daniele Parisi

Daniele Parisi

attore
web

Ragazzino timido e introverso, sin dalla tenera età gridava in faccia a tutti gli sconosciuti fino a perdere i sensi. Asmatico e allergico ai raggi ultra violetti (così dissero nel 1987), spesso in classe portava gli occhiali da sole: per questo motivo veniva deriso. Un talento però ce l’aveva: leggeva una pagina e la imparava subito a memoria. Sua zia era convinta che fosse posseduto dal demonio. A 9 anni, insieme ad un suo compagno di classe, gira un film amatoriale con la telecamera di suo padre dal titolo Highlander 4. Nel cast c’era anche sua sorella: moriva in tutte le scene. Comincia a fare teatro al liceo, si laurea e poi si diploma in recitazione all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. Fa lo scritturato e cade in depressione. Sogna di perdere i denti. Per non diventare pazzo comincia a scrivere in scena realizzando i suoi spettacoli. Quando va fuori dice di essere romano, anche se dentro sa di essere cresciuto tra Ciampino e Albano Laziale. Conta di morire non prima dei 70 anni, salvo complicazioni.

SCIENZA COATTA ON STAGE La Scienza Coatta e APS.La Tavola Rotonda, insieme a Daniele Parisi, emiliano Valente e Michela Ronci danno vita a un atelier/spettacolo di teatro scienza. La biografia de Rita Levi Montalcini raccontata dar parrucchiere suo. La vita de Majorana raccontata dar su meccanico. Le invenzioni de Meucci raccontate da su moglie. Un modo nòvo de raccontà la scienza, pane ar pane, vino ar vino.

CREASTORIA IN ROMANESCO La Scienza Coatta terrà un atelier di storie collaborative in romanesco, con incipit ad hoc per l’occasione, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti. Insieme agli attori di APS – La Tavola Rotonda, inoltre, daranno vita a un atelier/spettacolo di teatro scienza

La Scienza Coatta

La Scienza Coatta

Un trio di menti scoppiettanti prestate alla scienza e mai restituite
web

La Scienza Coatta è scienza e umorismo in romanesco. Il vero motore della Scienza, quello che spigne gli scienziati a sfrugugnà le cellule, a sfrantumà la materia e a spizzà in tutti gli angoli dello spazio-tempo è uno solo: la prepotenza.
Ce stanno modi e modi de parlà de scienza.
Noi c’avemo quello giusto.
Le ineguagliabili menti de La Scienza Coatta sono:

Paolo Barucca è nato e cresciuto a Roma in zona Sanba manco troppo tempo fa. Scienziato coatto da sempre, dottorato in Fisica teorica alla Sapienza e ricercatore in fisica dei sistemi complessi e disordinati. Se non complesso di certo disordinato egli stesso medesimo.

Letizia Scacchi, romana di prima generazione, è architetto di professione e da sempre appassionata di scienza, nonché campionessa di carpiati arditissimi nel reinventarsi come grafica.

Sandro Iannaccone è giornalista scientifico freelance e fondatore della startup Pigeko Up. Insegna al Master in giornalismo scientifico della Sapienza.

CREASTORIA IN ROMANESCO La Scienza Coatta terrà un atelier di storie collaborative in romanesco, con incipit ad hoc per l’occasione, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti. Insieme agli attori di APS – La Tavola Rotonda, inoltre, daranno vita a un atelier/spettacolo di teatro scienza

Ascanio Celestini

Ascanio Celestini

autore, attore, musicista e regista
web

La sua produzione è legata ad un lavoro di ricerca sul campo e indaga nella memoria di eventi e questioni legate alla storia recente e all’immaginario collettivo. È conosciuto per gli spettacoli teatrali Radio clandestina, Scemo di guerra, La pecora nera e Laika. Per i film La pecora nera, in concorso alla 67sima Mostra del cinema di Venezia e Viva la Sposa (Giornate degli Autori a Venezia ’15) oltre che per il disco Parole sante. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Storie di uno scemo di guerra, La pecora nera, Lotta di Classe e Propatria (ed. Einaudi). Attualmente è impegnato nelle produzioni di Laika e Spaesamento che debutteranno in Francia e Belgio nel 2017.

STORIE COLLABORATIVE Ascanio Celestini terrà un atelier di storie collaborative regalando un INCIPIT a Creastoria, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti. Parteciperà inoltre all’evento finale del 30 ottobre con un breve intervento a sorpresa.

Rossella Milone

Rossella Milone

scrittrice
web

Rossella Milone ha pubblicato Il silenzio del lottatore (Minimum Fax, 2015), Poche parole, moltissime cose (Einaudi, 2013), La memoria dei vivi (Einaudi 2008), Nella pancia, sulla schiena, tra le mani (Laterza, 2010), Prendetevi cura delle bambine (Avagliano 2007), più svariati racconti in antologie. Collabora con diverse testate giornalistiche e coordina l’osservatorio sul racconto www.cattedrale.eu. Dal 2001 conduce stage e laboratori di scrittura e narrazione.
.

STORIE COLLABORATIVE Rossella Milone terrà un atelier di storie collaborative regalando un INCIPIT a Creastoria, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

.

Claudio Morici

Claudio Morici

scrittore, copywriter ed ex-psicologo
web

Scrittore, copywriter ed ex-psicologo, ha pubblicato 5 romanzi tra cui La terra vista dalla Luna (Bompiani, 2009), L’uomo d’argento (E/O,2012) e Confessioni di uno spammer (E/O, 2015). Nel 2015 è andato in scena con il suo primo monologo Francesca Sana Subito. Da tre anni scrive e performa reading come La prima volta che non ti ho amato e l’ultimissimo L’ultima volta che mi sono suicidato. Alcuni suoi racconti sono usciti su Il Manifesto, Nuovi Argomenti, Internazionale, MinimaetMoralia.

STORIE COLLABORATIVE Claudio Morici terrà un atelier di storie collaborative regalando un INCIPIT a Creastoria, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

Christian Raimo

Christian Raimo

giornalista e scrittore italiano
web

Christian Raimo è un giornalista e scrittore italiano. Il suo ultimo libro è Le persone, soltanto le persone (Minimum fax 2014). Coordina il blog collettivo Minima&moralia e cura la sezione dei reportage del sito di Internazionale.

STORIE COLLABORATIVE Christian Raimo terrà un atelier di storie collaborative regalando un INCIPIT a Creastoria, da cui far partire i potenziali sviluppi narrativi. I partecipanti avranno ogni volta lo spazio di poche righe per far prendere alla storia direzioni inaspettate, svolte improvvise, ed elementi sorprendenti.

Paola Santoro

Paola Santoro

facilitatrice Lego® Serious Play®
web

Laureata in Scienze della Formazione e facilitatrice certificata nella metodologia Lego® Serious Play®, si occupa di consulenza e formazione su innovazione digitale e processi aziendali. Progetta percorsi didattici presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma, dove è docente di Startup Building e Digital Manufacturing. È inoltre Service Designer per il progetto di ricerca applicata LUISS LabGov (LABoratorio per la GOVernance dei Beni Comuni) e organizza e facilita laboratori di co-­design per la promozione della cultura digitale e della social innovation.

È un’ottimista e crede fortemente nella sostenibilità e nella collaborazione tra i generi.
Il suo motto è “La debolezza è potenza e la forza è niente” (Andrej Tarkovskij – Lo Stalker).

I MATTONCINI DELLA CREATIVITÀ COLLETTIVA Paola Santoro terrà dei laboratori su come mettere in atto strategie di collaborazione per il problem solving nei gruppi (scuole, comunità, aziende) basandosi sulla metodologia Lego® Serious Play®.

Alex Cantarelli

Alex Cantarelli

regista ed autore teatrale
web

Nato a Roma nel 1970, è filosofo, regista ed autore teatrale. Si occupa di teatro, danza, musica e scrittura da circa vent’anni come autore, direttore, performer ed insegnante.

SCRITTURA TEATRALE COLLABORATIVA Alex Cantarelli tenterà un esperimento di creatività fondato sulla costruzione di storie intorno al dialogo teatrale. Non si tratta però di un seminario di improvvisazione teatrale. I partecipanti non sono attori ma autori/creatori. che sondano le possibilità di un dialogo per scegliere, tra le soluzioni proposte, quella che ritengono essere la migliore per loro in quel momento o circostanza. I partecipanti verificano la logica di una risposta, provano a violarne i limiti a favore della costruzione di nuove regole, libere o assurde, ma sempre riproducibili e classificabili. Per questo, sono chiamati a descrivere, oltre al testo, anche i meccanismi e le regole che stanno seguendo, per proporle a loro volta come modello o come base per varianti.

Ilan Chabay

Ilan Chabay

fisico e divulgatore scientifico
web

Ilan Chabay è un fisico, attualemente Senior Fellow presso l’Istituto di studi avanzati sulla sostenibilità a Postdam, in Germania, dove codirige il progetto SMART (Sustainable Modes of Arctic Resource-driven Transformations and global interdependencies) e collabora al programma di tecnologie emergenti e trasformazioni sociali. Dal 1983 al 2001 ha fondato e diretto nella Silicon Valley la società The New Curiosity Shop, ideando e producendo esposizioni scientifiche interattive per più di 200 centri scientifici in tutto il mondo.

LABORATORIO FROZEN BUBBLES Ilan Chabay è ideatore e animatore di un laboratorio scientifico in cui lo spettacolo delle frozen bubbles (bolle di sapone ghiacciate) diventa un modo per scoprire insieme alcuni fenomeni di base della fisica

Ennio Peres

Ennio Peres

giocologo
web

Ennio Peres è un enigmista italiano, anche se ama autodefinirsi “giocologo”.
Vive fin dalla nascita a Roma. È stato professore di matematica ed informatica prima di iniziare ad operare diffondere il valore del gioco enigmistico, collaborando con vari giornali e riviste, da Paese Sera a l’Unità. Su Linus cura dal 1995 la rubrica di giochi Scherzi da Peres. Come enigmista si dedica particolarmente agli anagrammi ed è autore di rebus e di parole crociate. Ha pubblicato diversi libri divulgativi sui giochi linguistici e matematici.

MATEMATICA MAGICA
Nell’insegnamento della Matematica, il ricorso a delle proposte ludiche consente di affrontare in maniera piacevole la soluzione di problemi di varia complessità e rappresenta, quindi, uno strumento di motivazione allo studio molto più coinvolgente di quell’arido e intricato guazzabuglio di passaggi algebrici che tradizionalmente deprime e scoraggia la maggioranza degli studenti di ogni ordine e grado. In questo laboratorio Ennio Peres mostrerà come è possibile ideare giochi di matemagica, ovvero da quei giochi di prestigio il cui trucco è basato su un principio matematico.

Andreas Roepstorff

Andreas Roepstorff

antropologo
web

Andreas Roepstorff è professore di antropologia dell’università di Aarhus, in Danimarca, dove è anche direttore dell’ Interacting Minds Centre. Le sue ricerche, altamente interdisciplinari, si muovono tra antropologia, scienza, tecnologia e scienze cognitive. Considerato una delle figure di spicco di quella che oggi viene chiamata “neuroantropologia”, ha svolto e svolge importanti studi sul modo in cui gli individui e le società cooperano e comunicano, sul modo in cui il linguaggio influenza e forma le azioni e le scelte, su apprendimento e trasmissione del sapere.

EVENTO FINALE KREYONPRIZE
Andreas Roepstorff terrà un intervento nell’ambito dell’evento di chiusura dei KreyonDays domenica 30 ottobre.

Stefan Thurner

Stefan Thurner

fisico ed economista
web

Stefan Thurner è un fisico teorico ed economista di formazione che si occupa di sistemi complessi, dalla regolazione dei mercati finanziari all’analisi dei big data in campo medico e sociale. È professore di scienza dei sistemi complessi all’Università di Medicina di Vienna, professore esterno al Santa Fé Institute, e ricercatore senior presso IIASA a Vienna.

EVENTO FINALE KREYON PRIZE Stephan Thurner terrà un intervento nell’ambito dell’evento di chiusura dei KreyonDays domenica 30 ottobre.

IL PROGETTO

Vuoi saperne di più sul progetto Kreyon?

Il progetto Kreyon nasce dall’interesse di un gruppo di fisici italiani per i temi della creatività e dell’innovazione, e ha una vocazione internazionale e interdisciplinare. Finanziato dalla John Templeton Foundation, coinvolge una comunità di scienziati ed esperti di creatività di tutto il mondo e di vari settori: fisici, matematici, antropologi, artisti, fotografi, enigmisti, comunicatori, scacchisti, più vari enti di ricerca e fondazioni. Il progetto Kreyon è coordinato da Vittorio Loreto, professore di Fisica dei Sistemi Complessi a Sapienza Università di Roma e leader di ricerca presso la Fondazione ISI di Torino.

COMITATO ORGANIZZATORE

Vittorio Loreto
Coordinatore – Sapienza Univ. di Roma e Fondazione ISI di Torino

Pietro Gravino
Sapienza Univ. di Roma

Vito D.P. Servedio
CNR Istituto per i Sistemi Complessi, Roma

Francesca Tria
Sapienza Univ. di Roma

Elisabetta Falivene
Sapienza Univ. di Roma

contatti

il tuo nome (richiesto)

la tua email (richiesto)

oggetto

il tuo messaggio

Map